Dott. Massimo Cecchi Urologo
Dott. Massimo Cecchi Urologo

Chi siamo

Gli specialisti che collaborano con il Dott. Massimo Cecchi   cercano sempre di venire incontro alle esigenze del paziente e si servono di strumenti medici e tecniche chirurgiche modernei e all'avanguardia .

La preparazione del personale di Dott. Massimo Cecchi   inoltre è dimostrata dal percorso di studi specialistici e dalla formazione professionale presso le migliori cliniche.

 

Inoltre la nostra attività ospedaliera ci consente di mantenerci sempre al passo con tutte le innovazioni e le ricerche scientifiche in corso.

  

 

 



Il personale di Dott. Massimo Cecchi Urologo di Pisa

Curriculum:
 Il Dott. Cecchi Massimo e' nato a Pisa il 22/5/58, si e' laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Universita' di Pisa il 26/10/82 con la votazione di 110/110 e lode.Ha conseguito la specializzazione in Urologia nel 1985, in Chirurgia Generale nel 1990 e in Andrologia nel 1993 presso l'Università di Pisa.Nel 1990 ha ottenuto il giudizio della Facolta' di Medicina e Chirurgia per l'attivita' scientifica e didattica svolta.Dal 1992 al 1997 è stato cultore della materia di "Malattie dei reni e delle vie urinarie" presso l'Universita' di Pisa, svolgendo regolarmente esercitazioni ed esami agli studenti del corso di Medicina e Chirurgia.Dal 1985 al 1998 e' stato membro della Societa' Italiana di Urologia, dal 1996 ad oggi è membro dell’AURO, dal 1988 della European Association of Urology, dal 1995 è Corresponding Member dell‘American Urological Association. Dal 2000 fa parte del comitato scientifico dell’Associazione Toscana Urologia (TUR), dal 2007 è tesoriere dell’Associazione. Dal 2003 fa parte del Consiglio Direttivo e del Comitato Scientifico della Associazione Urologi Italiani (AURO), dal 2006 è tesoriere dell’Associazione. Dal 2004 fa parte del comitato scientifico della Lega Italiana Lotta Tumori.Nel 1992 ha sostenuto con esito positivo l’esame europeo ed è divenuto Fellow of European Board in Urology.Nell'Ottobre 1985 ha frequentato l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano presso il reparto di Oncologia Urologica diretto dal Dott. G. Pizzocaro interessandosi delle chemioterapie antiblastiche delle neoplasie urologiche. Nel Marzo 1988 ha tenuto un seminario per la Cattedra di Anatomia Chirurgica dell'Universita' di Pisa sulle derivazioni urinarie postcistectomia. Nel Marzo 1988 ha frequentato l'Istituto di Chirurgia dell'Universita' di Pavia seguendo un corso teorico-pratico di microchirurgia. Nel mese di Aprile 1989 ha frequentato il reparto di Urologia della Urologische Klinik recht der Isar dell'Universita' di Monaco diretto dal Prof. R. Hartung svolgendo attivita' di corsia e sala operatoria con particolare riguardo all'endoscopia dell'alto e basso apparato urinario ed alla chirurgia oncologica.Nel Novembre 1992 ha frequentato il reparto di urologia del Royal Hallamshire Hospital di Sheffield diretto dal Prof. Cristopher Chapple interessandosi in particolare della chirurgia urologica ricostruttiva.Nel Maggio 1994 ha frequentato un corso avanzato sulle protesi peniene a S. Barbara (California, USA) diretto dal Dott. S.K. Wilson.Nell'Aprile1995 ha frequentato il Southwest Impotence Center a Fort Smith (Arkansas-Usa) diretto dal Dott. S.K. Wilson occupandosi della chirurgia protesica del pene.Nel Maggio 1995 ha frequentato la Duke University a Durham (North Carolina-Usa) diretta dal Dott. Paulson occupandosi di chirurgia ricostruttiva dell’alto e basso apparato urinario sotto la guida del Prof. G. Webster.Nel Novembre 2000 ha frequentato il reparto di urologia della University of South California di Los Angeles (USA) diretto dal Prof. D. Skinner con particolare riguardo alla chirurgia oncologica.Nel Luglio 2001 ha frequentato la Martin Luther Universitat di Halle-Wittenmberg (Germania) diretta dal Prof. P. Fornara seguendo un corso pratico di laparoscopia e ottenendo l’abilitazione finale riconosciuta dalla Società Tedesca di Urologia.Dal Dicembre 1981 ha frequentato regolarmente la Sezione Autonoma di Urologia della Clinica Chirurgica dell'Universita' di Pisa prima come studente interno, dopo la laurea come specializzando ed infine come specialista. Dal 1985 al 1988 ha fatto parte della commissione di esame di urologia per il corso di laurea in medicina e chirurgia ed ha partecipato alla compilazione di tesi di laurea e di specializzazione.Negli anni accademici 1988-89 e 1989-90 e' stato Professore a contratto per il corso di “Chemioterapia delle neoplasie uro-genitali” al terzo anno della Scuola di Specializzazione in Urologia all'Universita' di Pisa. Negli anni accademici 1990-98 ha ricoperto lo stesso ruolo per l'insegnamento di “Microchirurgia in andrologia urologica”.Dal 1985 al 1997 ha svolto regolarmente le esercitazioni agli studenti del corso di laurea seguendo gli specializzandi durante la loro attività di corsia e di sala operatoria, partecipando infine alla realizzazione delle loro tesi di specializzazione sia compilative che sperimentali.Dal 1991 al 1995 ha svolto l’insegnamento della materia “Patologia chirurgica urologica” presso la Scuola Infermieri Professionali di Pisa.Dal 1981 al 1998 ha svolto attività di ricerca scientifica partecipando ai progetti di ricerca dell'Università di Pisa in collaborazione con altri Istituti dell'Università di Pisa. Nell'ambito di tale ricerca ha partecipato anche a studi di chirurgia sperimentale, ha inoltre disegnato e realizzato strumenti chirurgici per l'esecuzione di interventi urologici. La partecipazione a Congressi e Seminari è stata di particolare rilievo con la presentazione di numerose comunicazioni sia in Italia che all’estero che hanno ricevuto spesso riconoscimenti ufficiali in tali ambiti. L'attività di ricerca si e' concretizzata in oltre 360 pubblicazioni scientifiche e nella pubblicazione del libro "Ecografia scrotale" Ed. Monduzzi. Ha inoltre curato l’edizione italiana dei libri “Manovre operatorie critiche in Chirurgia Urologica” di Yu e Miller edito dalla Mosby e ”Atlante di Chirurgia Urologica” di F. Hinmann edito dalla Saunders.Ha partecipato alla realizzazione delle linee guida AURO per l’Ipertrofia Prostatica Benigna pubblicate sul sito Piano Nazionale Linee Guida.Dal 1996 al 1998 è stato guest editor dei supplementi urologici della rivista Chirurgia Italiana. Dal 1998 al 2001 è stato guest editor della rivista Agorà Urologia. Dal 1998 al 2002 è stato membro dell’Editorial Board ella Rivista International Urology and Nephrology.Dal 22 ottobre 1987 all'Ottobre 1991 e' stato assistente di ruolo, dall'Ottobre 1991 all’Ottobre 1999 e' stato aiuto corresponsabile, dirigente di I livello, presso la Clinica Urologica dell'Universita' di Pisa. Nell’ambito di tale struttura dell’Azienda Ospedaliera di Pisa (Ospedale ad Alta Specializzazione di rilievo nazionale) ha sempre svolto la sua attività didattica, scientifica ed assistenziale.Negli anni 1995 e 1996 è stato consulente urologo presso l’U.O. di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Barga (LU).Dal Novembre 1999 all’Agosto 2002 è stato Dirigente di II livello della U.O. di Urologia della ASL 1 di Massa e Carrara. Dal Settembre 2002 è dirigente di II livello della U.O.C. di Urologia della ASL 12 Versilia. Dal Settembre 2003 è responsabile dell’Area Chirurgica dell’Ospedale Versilia e Direttore del Dipartimento Nefro-Urologico.Nella sua attività chirurgica ha eseguito personalmente oltre 1100 interventi endoscopici ed a cielo aperto durante il servizio a Pisa, oltre 1600 durante il servizio a Massa, e oltre 7500 interventi all’Ospedale Versilia.In particolare il suo interesse è rivolto all’ambito della chirurgia oncologica, di quella ricostruttiva dell’alto e basso apparato urinario, alle sostituzioni vescicali con segmenti intestinali e impiego delle più recenti tecniche con suturatrici riassorbibili, ed alla chirurgia andrologica con l’impianto di protesi peniene idrauliche a tre componenti, Recenti campi di interesse sono la chirurgia percutanea della stenosi del giunto, la chirurgia laparoscopica urologica e la chirurgia minimamente invasiva dell’incontinenza urinaria femminile e dell’ipertrofia prostatica.

 

Nome, posizione, contatti

Nome, posizione, contatti

Indirizzo

Dott. Massimo Cecchi Urologo
U.O.C. Urologia

Ospedale Versilia

Via Aurelia 335 Lido di Camaiore

Tel. +39 0584 6058636

E-mail massimo.cecchi@

uslnordovest.toscana.it

 

mascecchi@gmail.com

Appuntamenti visite ospedale Versilia 0584 605201 centro medico lunense Sarzana 0187 624965

Chi siamo

Il Dott. Cecchi si avvale della collaborazione del personale della ASL12 la maggior parte del quale collabora con lui da anni condividendo l'attività di aggiornamento, i percorsi di formazione e l'acquisizione di nuove tecniche e metodologie

StampaStampa | Mappa del sito
© Dott. Massimo Cecchi Urologo